Silvia Maria Roveda – Chi Semina Racconta. La narrazione come strumento della mediazione familiare

“La narrazione ci permetterà di spostare lo sguardo dalla sofferenza che blocca, ferma il tempo, toglie il movimento e la continuità. La narrazione ci permetterà di trovare il lieto fine che è lieto perché conferma che le cose continueranno ad andare avanti, che al congelamento dell’inverno seguirà la fioritura dell’estate.” (V. Puviani, Storie belle si raccontano da sole, 2013.)
La mediazione familiare è lo spazio ed il tempo affinché questa trasformazione possa realizzarsi. La capacità del mediatore di avvicinarsi alle storie delle famiglie, di accompagnarle con parole diverse e positive rispetto a quelle disfunzionali, permette ai mediatori stessi di farsi tutori di resilienza.

Continua a leggere Silvia Maria Roveda – Chi Semina Racconta. La narrazione come strumento della mediazione familiare

Avv. Daniela De Vita – L’impatto della separazione e le sue ripercussioni sui differenti componenti della famiglia, in particolar modo sui figli

Questo articolo scaturisce dall’esigenza di riflettere sui bisogni, le emozioni, i disagi dei componenti l’intero nucleo familiare nel momento in cui vi è la dissoluzione della famiglia.
Vengono sottolineati i malesseri e gli stati d’animo che precedono e spesso seguono la divisione coniugale ed indicati i comportamenti più idonei che dovrebbero tenere i genitori al fine di evitare ai figli dannose ripercussioni psicologiche.
E’ importante comunicare alla prole, con le adeguate modalità, a seconda dell’età, che non perderanno l’amore dei genitori e ciò al fine di contenere le paure e le angosce: essi hanno bisogno di sentirsi rassicurati e protetti.
Nella mia personale esperienza di avvocato matrimonialista, ascoltando le storie di tante famiglie, mi sono resa conto che i coniugi si affannano a farsi la guerra in un clima di alta conflittualità concentrandosi solo sugli aspetti patrimoniali senza soffermarsi sul profondo dolore e sofferenza dei propri figli al cambiamento delle loro abitudini di vita.

Continua a leggere Avv. Daniela De Vita – L’impatto della separazione e le sue ripercussioni sui differenti componenti della famiglia, in particolar modo sui figli

Dott.sa Sarah Saiani – La mediazione da dentro e da fuori. Analisi della mia vicenda personale

Accade all’autrice, per coincidenza di tempi, che mentre partecipava a un corso per diventare mediatrice familiare, abbia anche affrontato una mediazione familiare come parte in causa per arrivare ad un accordo di divorzio relativo al proprio matrimonio. Sceglie di raccontarci la sua esperienza.

Continua a leggere Dott.sa Sarah Saiani – La mediazione da dentro e da fuori. Analisi della mia vicenda personale

Il valore dell’accordo raggiunto in mediazione dal punto di vista legale e relazionale

di Francesca Erba

L’avvocato Erba affronta, con riferimenti puntuali, il tema del valore legale degli accordi sottoscritti in mediazione familiare, essendo un procedimento volontario, per poi chiedersi qualcosa di più e si chiede, al contrario, quale sia il valore degli accordi legali da un punto di vista “effettivo” per la coppia. Il contributo, che affermerà l’importanza incontrovertibile dell’aspetto legale, porta l’attenzione del lettore a una riflessione piena e completa.
 

La parola al minore senza coinvolgerlo. Intervento al Convegno Diritto e Rovescio – Parma 28/11/2015

Quale tipo di ascolto viene offerto ai minori?

Ascoltando il minore in ambito di 155 sexies C.C., il giudice darà regole alla genitorialità. Il senso dell’ascolto del minore, da parte del giudice o del Consulente Tecnico d’Ufficio nominato dal giudice, è finalizzato alla decisione da parte di un terzo: attraverso la sua parola verranno raccolti elementi per disporre in modo tale che possa mantenere rapporti significativi con i propri genitori, che sono in crisi e si stanno separando, o si sono già separati e non riescono a decidere da soli, perché litigano.  Può essere un ascolto letterale?

Continua a leggere La parola al minore senza coinvolgerlo. Intervento al Convegno Diritto e Rovescio – Parma 28/11/2015